lettera27 è una fondazione non profit, nata nel luglio 2006. La sua missione è sostenere il diritto all'alfabetizzazione, all'istruzione e, più in generale, favorire l'accesso alla conoscenza e all'informazione. 
lettera27 è la ventisettesima lettera, la lettera che manca, la lettera che non è ancora stata scritta, la lettera ibrida, lo spazio da riempire, il collegamento tra scrittura e oralità, la connessione con il futuro, l'intersezione tra analogico e digitale.
AtWork
Afropixel #4: piccoli cambiamenti crescono
22 Luglio 2014
Afropixel #4: piccoli cambiamenti crescono
Boccioli e piccole piante in fiore, distribuite in un ritmo colorato di linee orizzontali e verticali. Gruppi di persone impegnate a spalare, scavare, sollevare travi e martellare. Ragazzini che danno acqua alla terra rossa e insieme giocano tra ciuffi di verde che cresceranno con loro e diventeranno alberi. Scorrere le ultime foto inviate in questi giorni da Ker Thiossane, l’associazione culturale di cui siamo partner dal 2008, fa sembrare il tempo passato dalla nostra visita a Dakar per il festival Afropixel #4, molto di più di quello effettivamente trascorso. E invece era un mese e qualche manciata di giorni fa. Un tempo relativamente breve durante il quale, accanto a seminari, laboratori, tavole rotonde e performance, i membri di Ker Thiossane, gli autori invitati, insieme agli abitanti del quartiere Sicap Liberté, hanno trasformato un piccolo pezzo di Dakar in un giardino e, insieme a ciò, anche il quotidiano di chi vive nella città.
Confini
Io sto con la sposa, e tu?
05 Giugno 2014
Io sto con la sposa, e tu?
Scoprilo e diventa anche tu produttore del primo documentario come atto di disobbedienza civile. Partecipa alla campagna di crowdfunding su Indiegogo.

Un locale affollato, una tromba, c’è musica. Persone in abito buono che chiacchierano, seguono il ritmo con le mani. Molti mangiano, altri brindano. Si fa festa ma non sappiamo per cosa. Spunta una bella ragazza, è vestita di bianco. Ecco, allora è un matrimonio quello che stanno festeggiando. Cerchiamo tra i visi maschili, chi sarà lo sposo? Lo sguardo torna più volte su un ragazzino, pian piano diventa lui il protagonista della scena. Tutti i presenti iniziano a battere le mani all’unisono, lo incitano, lo chiamano: Manar. Lui sorride, forse un po’ s’imbarazza ma appena prende il microfono la punta di timidezza si scioglie. In arabo inizia a rappare:

“Lasciatemi cantare, ho il cuore che scoppia. Le parole arriveranno e un microfono non basterà. Non mi fermerò, nemmeno una parola lascerò. Indietro non ci torno, io voglio andare avanti! Fanculo alla società, siete con me o contro di me?”


Immagine: Io sto con con la sposa, 2014. Foto di Marco Garofalo.
the director's eye
the director's eye: gli sviluppi del progetto vincitore
30 Maggio 2014
the director's eye: gli sviluppi del progetto vincitore
Hawa Essuman è la giovane regista che nell'ottobre 2012 ha vinto il premio the director's eye, promosso da lettera27 a sostegno del cinema africano. Durante il forum Africa Produce del FCAT una giuria formata dal regista nigeriano Newton I. Aduaka e dal produttore sudafricano Steven Markovitz, ha selezionato Hawa grazie a Djin, un progetto di film ancora da scrivere e che il premio di lettera27 ha supportato nella fase di pre-produzione.


Immagine: Hawa Essuman, 2013. Foto di Matilde Castagna.
Detour/myDetour
Appunti per una città immaginata: Il taccuino di Ou Ning in mostra a Taipei
12 Maggio 2014
Appunti per una città immaginata: Il taccuino di Ou Ning in mostra a Taipei
Il taccuino dell’artista e curatore Ou Ning partecipa alla mostra Cloud of Unknowing: A City with Seven Streets, in programma dal 10 maggio al 17 agosto presso il Taipei Fine Arts Museum. L’opera è stata realizzata nel 2010 in occasione di Detour Shanghai, ottava tappa del progetto itinerante di Moleskine, e donata dall'autore a lettera27. Il taccuino è entrato così a far parte della collezione di taccuini d’artista della fondazione e torna ora nei circuiti internazionali dell’arte contemporanea: la mostra a Taipei rientra infatti nei progetti di valorizzazione di questo patrimonio culturale attraverso la sua diffusione all’interno di eventi e mostre in giro per il mondo.


Immagine: Ou Ning, Bishan Community: How to Create Your Own Utopia, Moleskine Detour Shanghai, 2010, Courtesy of Moleskine.
Luoghi Comuni
Luoghi Comuni: passato e presente di un progetto in viaggio
21 Marzo 2014
Luoghi Comuni: passato e presente di un progetto in viaggio
Nel corso del 2013, il progetto Luoghi Comuni/piccole storie migranti ha ispirato laboratori sulla migrazione ideati e realizzati in scuole di secondo grado da due delle associazioni che hanno partecipato negli anni scorsi al progetto, Modena per gli altri e PPA - Parma per gli altri, coinvolti rispettivamente nelle tappe di Modena (2010) e Parma (2012). Questi progetti dimostrano come Luoghi Comuni attivi processi di coinvolgimento attivo di persone ed enti sui territori, sperimentazione di nuove forme di racconto e conoscenza dell’altro che crescono e assumono forme autonome anche dopo la realizzazione di ciascuna tappa.
WikiAfrica
Proprietà intellettuale, Creative Commons e musica
19 Dicembre 2013
Proprietà intellettuale, Creative Commons e musica
Un articolo, pubblicato recentemente da Doppiozero a firma di Cristina Perillo, parte dall'esperienza di un workshop su Creative Commons e musica, tenuto a Vanuatu durante il campo per musicisti in residenza di Music Bridges, per raccontarne i risultati e declinare questi temi nell’esperienza concreta della produzione e consumo musicale in Mozambico e Vanuatu, delineata grazie all’incontro e scambio di saperi con musicisti, operatori culturali e produttori locali incontrati durante il workshop.

Immagine: Katy Toave, cantante e percussionista di La Réunion, con i musicisti del Singaot Musik Kamp. Foto di Cristina Panicali, CC BY-NC.
Mobile A2K - Mobile Access to Knowledge
Trasformazioni urbane: l’edizione 2013 di SUD, a Douala
29 Novembre 2013
Trasformazioni urbane: l’edizione 2013 di SUD, a Douala
Dal 3 al 10 dicembre 2013 la città di Douala, Camerun, pullula d’installazioni, performance, screening, concerti e workshop, grazie al festival triennale di arte pubblica SUD - Salon Urbain de Douala. L’evento è ideato e prodotto da doual’art, centro d’arte contemporanea, partner di lettera27 dal 2007, che sperimenta nuove pratiche urbane, coinvolgendo autori a lavorare a e su Douala. L’edizione 2013 è realizzata in collaborazione con Goethe Institut, Arts Collaboratory, ICU art projects, Tate Modern e GT Bank, University of Bogota, Flemish Ministry of Culture, DRAC pays de la Loire, Societe Generale Cameroon e Activa Insurance Cie.


Immagine: Pascale Marthine Tayou, Colonne Pascale, SUD-Salon Urbain de Douala, Douala, 2010. Foto Roberto Paci Dalò.
Lascia il tuo messaggio
Un simbolo dell'incontro e confronto nella molteplicità di lingue, culture e saperi



torre di Babele
http://www.moleskine.it/index_ita.phphttp://detour.moleskine.com/
Fondazione lettera27 Onlus Via Valtellina, 65 - 20159 Milano Italy - Tel +39 02-36 70 98 00

Licenza Creative Commons
The website by lettera27 is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License, unless differently stated.